Indietro
Riambientazioni con arredamento
1) Molto originale questa scritta sul locale omonimo

1) Molto originale questa scritta sul locale omonimo

2) Questo spazio sembrava fatto apposta per ospitare questa bella stampa

2) Questo spazio sembrava fatto apposta per ospitare questa bella stampa

3) Il tappeto ho preferito appenderlo che inchiodarlo

3) Il tappeto ho preferito appenderlo che inchiodarlo

4) Una volta applicato anche i punti luce è un bel effetto

4) Una volta applicato anche i punti luce è un bel effetto

5) Questa parete era vuota, ho iniziato con il tv

5) Questa parete era vuota, ho iniziato con il tv

6) Ed anche qui completata con i punti luce è diventata una parete con carattere

6) Ed anche qui completata con i punti luce è diventata una parete con carattere

7) Questa bella specchiera antica aveva bisogno di due quadri molto importanti, nel contesto

7) Questa bella specchiera antica aveva bisogno di due quadri molto importanti, nel contesto

8) Questi quadri li ho fissati al muro seguendo una logica sia nella disposizione che nel posizionamento

8) Questi quadri li ho fissati al muro seguendo una logica sia nella disposizione che nel posizionamento

9) Questi quadri li ho fissati al muro seguendo una logica sia nella disposizione che nel posizionamento

9) Questi quadri li ho fissati al muro seguendo una logica sia nella disposizione che nel posizionamento

10) Affissione Quadro di dimensioni ragguardevoli

10) Affissione Quadro di dimensioni ragguardevoli

11) Sfruttando una colonna ho inserito uno specchio

11) Sfruttando una colonna ho inserito uno specchio

A1) Questo mobile costruito da un falegname un po’ di anni fa, è stato ampliato nel corso degli anni ed è collocato in una stanza di poco più di 16 mq. Questo fattore aumenta notevolmente il coefficiente di difficoltà, bisogna intuire o indovinare l’ordine con cui il falegname lo ha montato. Inoltre in uno spazio così limitato è difficile operare in due. Poi bisogna considerare che dovrà essere rimontato in un’altra casa.

A1) Questo mobile costruito da un falegname un po’ di anni fa, è stato ampliato nel corso degli anni ed è collocato in una stanza di poco più di 16 mq. Questo fattore aumenta notevolmente il coefficiente di difficoltà, bisogna intuire o indovinare l’ordine con cui il falegname lo ha montato. Inoltre in uno spazio così limitato è difficile operare in due. Poi bisogna considerare che dovrà essere rimontato in un’altra casa.

A2

A2

A3

A3

A4

A4

A5

A5

A6

A6

A7

A7

A8

A8

A9

A9

A10

A10

A11) Iniziamo senza farci prendere dallo sconforto

A11) Iniziamo senza farci prendere dallo sconforto

A12) Alla fine di una giornata di lavoro è tutto smontato

A12) Alla fine di una giornata di lavoro è tutto smontato

A13) Tutti i pezzi sono pronti per il trasportatore

A13) Tutti i pezzi sono pronti per il trasportatore

A14) Dopo alcuni giorni iniziamo l’operazione inversa e rimontiamo

A14) Dopo alcuni giorni iniziamo l’operazione inversa e rimontiamo

A15) Anche qui’ alla fine di una giornata il primo blocco è rimontato

A15) Anche qui’ alla fine di una giornata il primo blocco è rimontato

A16) Siamo arrivati oltre l’angolo da qui continueremo il montaggio quando deciderà il Cliente

A16) Siamo arrivati oltre l’angolo da qui continueremo il montaggio quando deciderà il Cliente

Created using Image Gallery Maker
Indietro